L’isola delle Baleari sta cambiando il proprio modello di trasporto pubblico potenziando il gas naturale compresso (GNC) per il trasporto pubblico regolare interurbano di passeggeri. Il gas naturale compresso è una reale alternativa alla mobilità sostenibile, in quanto riduce le emissioni di CO2 ed elimina le emissioni di polveri e ossidi di zolfo.

L’impegno deciso del governo delle Baleari per l’utilizzo del gas naturale compresso come carburante sostitutivo del diesel sulle linee di trasporto interurbano di Maiorca consentirà alle Baleari di essere un punto di riferimento nazionale in materia di mobilità sostenibile e rispetto dell’ambiente.

Vantaggi del gas naturale compresso

Il gas compresso è una vera alternativa di mobilità sostenibile, con basse emissioni di CO2 e che non emette particelle né ossidi di zolfo. La loro introduzione contribuisce a migliorare la qualità del l’aria nelle città e a ridurne il livello di rumore.

I veicoli a GNV sono in grado di circolare in situazioni di elevato inquinamento grazie alla carta ECO della Direzione generale del traffico (DGT), il che rappresenta un grande vantaggio di accesso alle grandi città a causa di eventuali restrizioni del traffico. I veicoli a GNV sono adatti a tutti i tipi di mobilità: guida urbana, interurbana o lunga distanza.

Inoltre, questi veicoli sono anche competitivi in termini di costi in quanto, oltre a beneficiare di sconti o riduzioni sulla tassa di circolazione, il GNV comporta risparmi del 30% in costi per chilometro rispetto al diesel e del 50% rispetto alla benzina, sia per veicoli leggeri e pesanti.

Nuova flotta

L’isola è in corso di rinnovo praticamente tutta la sua flotta. In totale saranno 223 nuovi veicoli, di cui 216 con carburanti alternativi al diesel: 198 con gas compresso e 18 con propulsione elettrica.

Indcar è stata la carrozzeria scelta da Grupo Ruíz (una delle 3 aziende aggiudicatarie del trasporto interurbano dell’isola) per la fabbricazione dei 9 minibus a propulsione a gas che circoleranno su Maiorca. La gara d’appalto è stata indetta dalla CTM (consorzi del Transporto de Mallorca) per i trasporti di Les Illes Balears, autorità di trasporto nella comunità.

Si tratta di 9 unità del minibus Mobi City GNC, alimentato al 100% a gas e carrozzato su telaio Iveco Daily 70c14 GNC. L’innovazione di questi minibus proviene dalle bombole brevettate da Indcar che permettono una capacità fino a 510 litri di fronte ai 246 litri che offre la soluzione standard di Iveco: il doppio di autonomia con la stessa capacità passeggeri.

I minibus, che saranno consegnati la prima settimana di novembre, sono di classe II, con una capacità di 31 passeggeri, con 22 posti e spazio per PMR.

. Questi minibus urbani incorporano anche i più recenti sviluppi nel controllo di sicurezza. Tecnologie di ultima generazione, come ad esempio un sistema per la prevenzione degli incidenti dotato di telecamere intelligenti e sensori di visione che allertano l’autista e prevengono le collisioni con altri veicoli o pedoni; dispongono inoltre di un sistema alcoholock, che permette di avviare il bus solo dopo aver verificato che il livello di alcol nel sangue è 0,0. Vengono inoltre dotati di 1 schermo interno di informazione all’utente, prese USB, Wifi gratuito, sistema per il trasporto di 2 biciclette all’interno del minibus, rampa elettrica e per facilitare l’accesso di sedie a rotelle e carrozzine per bambini e paratia di sicurezza antivandalo per proteggere il conducente.

I minibus urbani GNC di Indcar si aggiungeranno così alla nuova flotta totalmente ecologica che percorrerà le rotte dell’isola delle Baleari. In occasione di un’ultima visita, i responsabili di Grupo Ruíz e il direttore commerciale di Cocentro, concessionario Iveco autorizzato, hanno dato il via libera alle prime unità che lasciano lo stabilimento di Indcar ad Arbúcies, Girona.

INSERISCI LE TUE INFORMAZIONI DI CONTATTO E TI CONTATTEREMO

Ho letto, ho capito ed accetto la politica sulla privacy.