Tutte le città europee sono in un continuo processo di rinnovamento della flotta. Gli obiettivi di riduzione dell’inquinamento e l’agenda 2030 impongono il ritiro dalla circolazione dei vecchi veicoli. Con questo obiettivo, Potenza ha ricevuto questa settimana un lotto di nuovi minibus. Queste 15 unità di minibus urbani sono allestite su un telaio Iveco Daily 70c18 Euro VI, con motori molto efficienti e con emissioni molto inferiori rispetto ai loro predecessori.

Minibus cittadini completamente attrezzati

I minibus, modelli Mobi City, sono lunghi 8 metri e hanno una capacità di 41 passeggeri (14 seduti e 27 in piedi). Inoltre, hanno una rampa manuale posteriore per l’accessibilità delle persone con mobilità ridotta e una paretina per delimitare lo spazio del conducente. Sono inoltre dotati di tutte le tecnologie di bordo di ultima generazione per la sicurezza attiva e passiva dei passeggeri e dell’autista.

Il trasporto urbano di Potenza è gestito dall’operatore TROTTA BUS dal 1 gennaio 2016, anno in cui ha rilevato la concessione. Tutta la fornitura è stata seguita dalla concessionaria IVECO di zona DIPINTO & DALESSANDRO.

Indcar: più offerta nel segmento urbano

I minibus urbani rappresentano già oltre il 70% della produzione totale di minibus di Indcar. La crescita in questo segmento rappresenta lo sforzo per offrire più versioni e risolvere le esigenze di trasporto che gli operatori stanno sollevando. Indcar ha finora due diversi modelli, Mobi City e Mobi Low Entry. Il minibus Mobi City è prodotto nelle lunghezze di 7, 8 e 8,5 metri e può essere costruito su un telaio diesel o gas. Il Mobi Low Entry per il momento è prodotto in 8,5 metri di lunghezza ed è costruito su un telaio diesel Iveco Daily 70c18.

NSERISCI LE TUE INFORMAZIONI DI CONTATTO E TI CONTATTEREMO

Ho letto, ho capito ed accetto la politica sulla privacy.